Invito per audizioni della società civile

La Consulta è l'organismo istituito presso il Consiglio Provinciale di Trento con il compito di preparare una proposta di revisione dello Statuto, da presentare al Consiglio provinciale.

I lavori della Consulta sono iniziati a settembre 2016 con l'obiettivo di elaborare un documento preliminare da aprire alla partecipazione. Il documento preliminare è stato ufficialmente consegnato dalla Consulta al Presidente della Provincia ed al Presidente del Consiglio provinciale il 27 febbraio 2017.

Su tale documento si apre ora la fase partecipativa, con l'obiettivo di raccogliere contributi, proposte, commenti, valutazioni da parte di cittadini, enti pubblici, associazioni e organizzazioni attive sul territorio della provincia interessate alla riforma dello Statuto del Trentino - Alto Adige/Südtirol.

In attuazione della legge provinciale istitutiva,1 che prevede l'organizzazione del processo partecipativo nelle forme ritenute più adeguate, la Consulta ha approvato un “Piano partecipazione e comunicazione” che ha ad oggetto la programmazione di eventi ed azioni, fra le quali sono contemplate le audizioni della società civile organizzata e di altri soggetti istituzionali.

Il lavoro della Consulta e la partecipazione della cittadinanza, previsti per la prima volta, sono espressione dell’identificazione costruttiva della popolazione con l’autonomia speciale e avranno un peso nella redazione del documento finale con una proposta per la riforma statutaria.

Per motivi organizzativi, in particolare per garantire uno svolgimento efficace delle audizioni e il rispetto dei tempi a disposizione, è indispensabile la registrazione dei soggetti interessati e una disciplina delle audizioni secondo le seguenti modalità approvate dalla Consulta.

INVITO alla società civile organizzata e ad altri soggetti istituzionali per le audizioni sulla riforma dello statuto

aaa